IL TENNIS RIAPRE A TUTTI !!!!!!!

I circoli riaprono
Questo articolo è presentato da:

Non abbiamo fatto in tempo a pubblicare la notizia della ripresa dei seconda categoria che a sorpresa è arrivata una notizia bomba!

I circoli di tennis che si stavano attrezzando per la riapertura immediata ai soli seconda categoria hanno avuto una grossa sorpresa grazie all’ordinanza firmata dal Presidente della Regione Attilio Fontana, in vigore da domani 8 maggio 2020, che stabilisce come l’attività sportiva sia consentita anche all’interno di strutture e circoli sportivi se svolta in spazi all’aperto, purché consentano il rispetto del distanziamento ed evitino il contatto fisico tra i singoli atleti (un esempio su tutti, il tennis in campi appunto all’aperto). Viene però specificato che resta sospesa ogni altra attività collegata all’utilizzo delle strutture in questione compreso quello di spogliatoi, palestre, piscine, luoghi di socializzazione, bar e ristoranti.

Ecco l’articolo del decreto che ci riguarda:

ART. 1

  1. Le attività sportive individuali all’aria aperta (a titolo esemplificativo e non
    esaustivo golf, tiro con l’arco, tiro a segno, atletica, equitazione, vela,
    canoa, attività sportive acquatiche individuali, canottaggio, tennis, corsa,
    escursionismo, arrampicata sportiva, ciclismo, mountain-bike,
    automobilismo, motociclismo, go-kart) possono essere consentite
    nell’ambito dei rispettivi impianti sportivi, centri e siti sportivi,
    subordinatamente all’osservanza delle misure di cui ai successivi commi del
    presente articolo.
  2. I gestori di impianti sportivi, di centri sportivi e di siti sportivi che rendono
    accessibili le aree adibite alla pratica sportiva all’aria aperta, vietano la
    fruizione di spazi e servizi accessori (ad esempio, palestre, luoghi di
    socializzazione, bar e ristoranti, docce e spogliatoi), fatto salvo per quanto
    riguarda i locali di transito necessari agli accessi e i locali adibiti a servizi
    igienici.
  3. I suddetti gestori, oltre garantire la corretta e costante sanificazione e
    igienizzazione degli ambienti al chiuso e dei servizi igienici, devono
    assicurare il contingentamento degli ingressi, l’organizzazione di percorsi
    idonei e l’adozione di tutte le misure utili per assicurare il distanziamento
    sociale e il divieto di assembramento (a titolo esemplificativo prenotazione
    online o telefonica degli spazi, turnazioni, gestione degli accessi al sito
    sportivo e dei percorsi degli utenti).
  4. E’ fatto salvo quanto previsto dall’Ordinanza n. 539 del 3 maggio 2020 e in
    particolare dal punto 1.1 dell’art. 1 sull’utilizzo della mascherina e di altre
    protezioni individuali.

Qui il decreto completo…

Buona apertura!!! E si auspica che tutti i tennisti si comportino con prudenza e rispetto di tutti i regolamenti a suo tempo redatti dalla FIT.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here