A1, CREMA SBATTE SU GENOVA MA SI GODE LA SEMIFINALE: “STAGIONE OLTRE LE ASPETTATIVE”

Andrey Golubev, protagonista in singolare e in doppio, vinto in coppia con Vincent Ruggeri, nella semifinale di andata di A1 tra Tc Crema e Park Genova (foto GAME)
Questo articolo è presentato da:

La sconfitta resta, ma nulla toglie alla stagione del Tc Crema. La sfida di andata delle semifinali scudetto 2020 è terminata con la vittoria del Park Tennis Genova per 5-1. I liguri sono arrivati in trasferta a Crema con una corazzata tutta azzurra ed estremamente eterogenea, costruita sulla solidità da circuito Atp di Gianluca Mager (n.79 al mondo) e Alessandro Giannessi (160), sull’esperienza di Simone Bolelli (n.36 nel 2009) e con la verve di uno dei talenti più interessanti d’Italia, Lorenzo Musetti, vincitore degli Australian Open Junior nel 2019. La formazione guidata da capitan Armando Zanotti, dal canto suo, ha dovuto come consuetudine fare i conti con le assenze del rumeno Adrian Ungur e del toscano Paolo Lorenzi, entrambi fermati dalle restrizioni internazionali in materia di viaggi durante la pandemia da Covid-19. Nell’afa degli oltre 30 gradi che hanno fin da subito scaldato la terra rossa lombarda, i primi a scendere in campo sono stati Riccardo Sinicropi e Samuel Vincent Ruggeri. Il primo, nonostante abbia abbandonato l’attività internazionale, ha usato a dovere le proprie armi costringendo il mancino Giannessi al super-tie break, che in questo 2020 sostituisce anche nei singolari il terzo parziale; l’altro, nella sfida tra giovani talenti contro Musetti, ha tenuto botta per un set mostrando tutti i progressi degli ultimi mesi, ma poi ha staccato la spina nel secondo parziale. Come al solito leonino il match del veterano Andrey Golubev, kazako di passaporto ma italiano d’adozione, bravo a costringere il Top 100 Gianluca Mager a far girare il match a proprio favore su pochi punti importanti, alla fine del primo set e nel tie-break del secondo. Poco più di un’ora, invece, ci ha messo l’ex Davisman azzurro Simone Bolelli ad aver la meglio su Lorenzo Bresciani, giovane in crescita del vivaio cremasco capace di entrare in campo libero da timori reverenziali e col braccio sciolto per almeno un set.

Dai doppi, il punto che preserva pure l’onore dei padrone di casa, merito del successo firmato dalla coppia Golubev/Vincent Ruggeri su Mager/Bolelli al fotofinish di un altro super-tie break vinto per 10 punti a 7. “A questi ragazzi non posso che dire grazie per tutto – ha detto capitan Zanotti -, perché viste le premesse della stagione e le assenze con cui abbiamo dovuto fare i conti, essere tra le prime quattro formazioni d’Italia è molto più di quanto ci si potesse sperare. Ci godiamo il fatto di essere arrivati fin qui, un risultato che va oltre ogni più rosea aspettativa. La voglia di lottare che i ragazzi hanno fatto vedere contro Genova è motivo d’orgoglio, tutti hanno dato il massimo e hanno giocato ottime partite contro avversari di grande spessore. Siamo un gran bel gruppo e lo dimostriamo domenica dopo domenica, stagione dopo stagione”. Una squadra, una famiglia, anche fuori dal campo, come tiene a precisare il presidente del sodalizio cremasco Stefano Agostino: “Penso ai giocatori e ai tecnici, ma anche agli sponsor che hanno fatto grandi sacrifici per darci una mano in questo periodo così difficile. E penso pure agli addetti dei campi che si sono dovuti spaccare la schiena per permetterci di giocare questa semifinale dopo i danni causati dal maltempo di venerdì. I risultati del Tc Crema sono frutto del lavoro di tutti. Oggi i nostri hanno dimostrato che possono mettere in difficoltà anche atleti più quotati e la vittoria nel doppio firmata da un veterano e da un giovane è la prova che la nostra ricetta esperienza più vivaio può dare ottimi risultati”. Domenica prossima la sfida di ritorno: al Park Genova sarà sufficiente aggiudicarsi due dei sei match in programma per accedere alla finale della Serie A1 2020.

RISULTATI

Serie A1 2020, semifinale

Tc Crema – Park Tennis Genova 1-5

Alessandro Giannessi (P) b. Riccardo Sinicropi (C) 6-3 2-6 10/6

Lorenzo Musetti (P) b. Samuel Vincent Ruggeri (C) 6-3 6-1

Simone Bolelli (P) b. Lorenzo Bresciani (C) 6-4 6-1

Gianluca Mager (P) b. Andrey Golubev (C) 6-4 7-6(2)

Giannessi/Musetti (P) b. Bresciani/Sinicropi (C) 6-2 6-1

Golubev/Vincent Ruggeri (C) b. Bolelli/Mager (P) 6-4 4-6 10/7

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here